Museo Civico di Sinnai

Mi piace (facebook)
logo facebook: visita la pagina Facebook del Museo Civico di Sinnai
condividi sui social network
FacebookMySpaceTwitterLinkedinPinterest

  • Diminuisci la dimensione del testo
  • Torna alla dimensione predefinita
  • Aumenta la dimensione del testo


i crocifissi

La sincera e convinta adesione di D'Aspro al credo massonico fu, non solo un'eredità familiare, ma un logico percorso educativo che lo portò a esaltare l'ideale del libero pensiero non costretto da alcun tipo di schema. I rapporti tra massoneria e religione cattolica nel corso della storia sono stati estremamente conflittuali anche se, secondo il credo massonico, non dovrebbe essere messa in discussione l'esistenza di Dio, qualunque sia il nome che identifichi il principio primo assoluto, entità dai contorni talora lontani dalle divinità delle religioni tradizionali. La massoneria, anzi, dovrebbe nei suoi principi aprirsi agli uomini di tutte le fedi religiose in un credo sincretistico sostenuto dall'istanza razionalista della ricerca della verità assoluta. Diventa interessante indagare, dalla prospettiva esclusivamente storico-artistica, le vie che un massone relativista e razionalista per formazione, percorre per arrivare ai fondamentali dogmi della religione cristiana e per arrivarci fino in fondo, soffrendo e penetrando in momenti salienti della vita e della morte di Cristo. Il tema della passione e della sofferenza di Gesù che lo coinvolse particolarmente, si esplica nella notevole produzione di crocifissi, rappresentati secondo un evidente processo di umanizzazione del sacro, nel momento spasmodico del dolore. I tratti anatomici sono drammaticamente deformati oppure, forse in un momento già successivo al trapasso, totalmente scarnificati e ridotti a una linea essenziale del corpo che semplicemente si annoda e si contorce. Siamo alle soglie della pura astrazione, ma pur sempre il forte afflato religioso è richiamato da un nitido segno, anche se ormai in assenza di qualsivoglia ricerca anatomica. Non è possibile soffrire oltre.

i crocifissi